2 novembre 2012

Germogliano sempre i noccioli ****



Un Simenon meno amaro del solito. Un uomo settantaquattrenne il cui unico rimpianto della vita è, forse, un po' di inerzia nei rapporti familiari, si fa cullare dalla calma e dall'abitudinarietà in cui ha costruito la propria vecchiaia, ed è tentato di tirare le somme della propria vita. Si rende conto, però, che nonostante la vecchiaia, "germogliano sempre i noccioli", ovvero che per quanto la sua vita sia quasi al termine, la forza vitale del mondo che lo circonda è immutabile. Capisce così che quella stessa forza vitale va coltivata anche in sè stessi, indipendentemente dall'età, senza abbandonarsi al passato. Bello.
Buona parte dei nostri mali deriva dal nostro stato d'animo, dal nostro morale. Ci mettiamo in uno stato di ricettività. È come se preparassimo un terreno favorevole alla malattia...
 "Germogliano sempre i noccioli" Georges Simenon
****/5


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...